NEWS - LA LOMBARDIA PUNTA AL PRIMATO DEL TURISMO IN ITALIA.

La regione Lombardia ha approvato uno stanziamento di 32 milioni di euro per la riqualificazione delle attrezzature alberghiere. L’apertura del bando è prevista per il prossimo 2 maggio. Per l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Mauro Parolini, è la misura più importate della legislatura in questo ambito che arriva dopo un anno straordinario per il turismo. “Il 2016 – ha detto - rappresenta l’anno dell’affermazione della nostra grande vocazione turistica e, soprattutto, l’anno della svolta politica e amministrativa che abbiamo voluto imprimere a questo settore. Il nostro obiettivo dichiarato – ha aggiunto l’assessore - è quello di diventare la prima regione italiana anche nel turismo. Per questo abbiamo predisposto una serie di misure organiche rivolte agli operatori della filiera”. Per migliorare l’accoglienza la regione sta rivoluzionando i punti informativi sul territorio e offrendo agli operatori un percorso innovativo di formazione. Destinatari sono le Pmi in forma singola quali strutture ricettive alberghiere, extra-alberghiere gestite in forma imprenditoriale, ivi compresi i bed & breakfast, e pubblici esercizi intesi come attività dei servizi di ristorazione (bar, ristoranti, street food). Tra le spese ammissibili: arredi, impianti, macchinari, attrezzature, strutture (piscine, aree verdi, dehors, zone fitness); acquisto e installazione di hardware, software o tecnologie innovative; opere edili-murarie e impiantistiche. Previsto un contributo a fondo perduto del 40% dell’investimento ammissibile, fino ad un massimo di 40mila euro, 15mila per i bed & breakfast (investimento minimo di 20mila euro).

Copyright © 2016 Unionturismo.it - Associazione Nazionale delle Aziende e degli Enti Pubblici e Privati di promozione e accoglienza turistica - Cod.Fisc: 80402630588 - ROMA (Italy)